Camminachetipassa

Vai ai contenuti

Menu principale:

Archivio foto > Foto 2015

19 Aprile 2015
Montagna Pistoiese percorso della vecchia ferrovia FAP
Visita all'Oasi Dynamo Camp

 
 
È stata veramente una bella giornata…
 
La mattina il percorso lungo il vecchio tracciato della ferrovia FAP è stato leggero e gradevole, intervallato da una breve visita al bel borgo di Gavinana.
 
Ma sicuramente il pezzo forte, la protagonista indiscussa è stata, nel pomeriggio, la visita all’Oasi Dynamo Camp, la struttura dedicata a bambini e ragazzi con malattie croniche o molto gravi che offre loro una terapia ricreativa che per una settimana gli permette, in totale autonomia, di riappropriarsi della propria infanzia che la malattia gli ha tolto.
 
Per capire di cosa si parla credo che sia più giusto che visitiate il sito di Dynamo Camp che spiega molto meglio di me cosa è questa organizzazione fondata in America da Paul Newman e che poi ha aperto altri siti nel mondo, sempre grazie alla volontà e al contributo materiale dell’attore..
 
Io credo che tutti quanti noi, durante questa visita, abbiamo provato sentimenti analoghi, e proverò a spiegare cosa ci ha trasmesso questa esperienza.
 
Penso sia stato chiaro a tutti fin da subito che Dynamo Camp sia una eccellenza in Italia, la visita è iniziata con un illustrazione con parole e video, da parte di Giulia ed Erica, delle finalità, delle attività e dei risultati che Dynamo Camp persegue, svolge e realizza.
 
Di sicuro il video intervista di Sofia, ragazza adolescente con spina bifida, è stato un colpo basso (in senso positivo) alla nostra stabilità emotiva.. La sua straordinaria lucidità, maturità e forza di volontà unita alla altrettanto straordinaria efficacia della terapia ricreativa del Camp portata avanti da professionisti e volontari tutti egualmente motivati dalla loro missione ci ha colpiti e nella maggior parte di noi commossi.
 
Il filmato e la successiva visita ci ha mostrato come professionalità, umanità, efficienza e chiarezza di intenti possa realizzare un sogno che è quello di fare passare dieci giorni di serenità, spensieratezza e divertimento a dei ragazzi che a causa della loro sfortuna ne sono privati, donando a loro (e alle loro famiglie) una iniezione di fiducia e di sogni.
 
Giulia e Erica, le due guide che ci hanno illustrato e guidato nella visita alla struttura, sono state brave anzi bravissime perché si è capito subito che loro sono quello che ho scritto sopra, professionalità e umanità e con molta semplicità ci hanno subito convinti tutti.
 
E’ grazie a loro che, credo proprio, molti di noi daranno a Dynamo Camp il cinque per mille e comunque daranno contributi economici anche semplicemente acquistando i prodotti della struttura.
 
Le cose che vorrei dire sarebbero veramente tantissime, non ho lo spazio né le capacità per farlo, ma a nome di tutto il gruppo vorrei ringraziare nuovamente Giulia ed Erica e tutti i volontari e professionisti che portano avanti questa bellissima realtà.
 
Non sappiamo ancora come, ma ritorneremo per contribuire nuovamente alla vita di Dynamo Camp.

Marco Parentini

Foto di...

Marco

Lascia un commento su questa giornata
1 commento
Voto medio: 115.0/5

Marco
2015-04-21 23:41:07
Veramente una bellissima giornata!!
Torna ai contenuti | Torna al menu